Copy
Instant Documentary
To all our international friends and followers:
This edition of the newsletter has content in Italian and English. 

Bentrovati. Torniamo a disturbarvi per la nostra ultima iniziativa editoriale, firmata da Alessia Marinoni. Ed è proprio l'autrice a presentarvi ora la sua raccolta di 4 racconti dal titolo Istantanee, scritta in italiano ed in inglese durante il suo tirocinio nella nostra associazione. I primi due sono già online, e vi proponiamo i link di seguito. Per gli altri dovrete aspettare martedì 24 e giovedì 26.

L’idea del progetto Istantanee (o Snaphots, nel suo titolo in inglese) nasce dal voler creare una serie di articoli di non-fiction che racchiudessero quattro storie all’apparenza molto diverse fra loro ma con un filo conduttore inaspettatamente comune: le incessanti ricerche che ognuno di loro porta avanti nel quotidiano per colmare alcune mancanze di diverso tipo, danno i loro frutti solo quando si è disposti ad aggiustare il tiro. In quel momento, ognuno dei personaggi di Istantanee riesce a trovare ciò che davvero gli mancava da tempo. Uno cercava l’amore e invece ha trovato un po’ di serenità nel perdono di se stesso. Un’altra cercava un modo per diventare grande in fretta ma ha scoperto che solo con molta pazienza avrebbe trovato risposta alle sue domande. Il terzo, poi, cercava un lavoro che riempisse la propria vita ma, con il tempo, ha capito che la sua vita era già piena. L’ultimo, invece, cercava solo un cinema per evadere dalla realtà e, invece, ha trovato un amico in un ambiente che inizialmente gli sembrava tanto ostile.

I protagonisti di Istantanee sono quattro persone reali (seppur con nomi totalmente fittizi) dalla storia delle quali ho ripreso uno spaccato di vita che mi è stato raccontato direttamente oppure che ho ripescato da un cassetto di ricordi custoditi gelosamente.

Sono certa che lo stesso filo conduttore che ho cercato di mantenere costante nei miei quattro racconti sia presente anche nelle vite di molti lettori, a volte ben visibili mentre altre più nascosto. È proprio quel filo che collega le esperienze di chi legge e di chi scrive e, proprio nell’ottica di scovare queste corrispondenze e di renderle accessibili a quanti più lettori possibili, ho tradotto i miei racconti in inglese.


Mi chiamo Alessia Marinoni, sono nata una mattina d’estate di venticinque anni fa nell’hinterland milanese e sono una studentessa di mediazione linguistica. Già da qualche anno a questa parte, Bologna mi ha adottata diventando la mia seconda casa e dandomi l’opportunità di fare esperienze del tutto nuove come condividere una casa con altre cinque persone della mia età e dedicarmi alle attività che amo: la scrittura e la traduzione. Mi piace ascoltare ciò che gli altri hanno da condividere e ponderare le diverse sfumature che possono assumere le parole in contesti diversi fra loro, anche a livello culturale. Per questo, in un futuro non molto lontano, mi piacerebbe fondere quante più attività possibili fra ascolto, traduzione e scrittura e farne un lavoro.

Welcome back.

For two weeks, starting from the 17th of November, we will post four short stories – coming out respectively on Tuesday and on Thursday – taken from the collection of short stories Istantanee – Snapshots, written by Alessia Marinoni. They will be available both in their original version in Italian and in the translated version in English. An introduction by the autor follows.

The concept of this project – Snaphots – comes from the idea of creating a series of non-fiction articles that were to include four apparently different stories which could actually be read finding an unexpected central idea: their protagonists are constantly looking for something they think they’re missing in their everyday life but they all notice that they can get a satisfactory result only when they willingly adjust their expectations to the reality. In that moment, every one of them succeeds in finding what they had really been lacking for a long time. One was looking for love but, instead, he found a little bit of calm in self-forgiveness. Another one was trying desperately to grow up fast but found out that she was to find the answers she was looking for only through patience. The third protagonist, on the other hand, was trying to find a job to fill his life up but he later realized that his life was already full. Finally, the last one, was only looking for a cinema to escape reality and, instead, he found a friend in a place that seemed so hostile to him.

The protagonists of Snapshots are real people (even though their names are fictitious) from whose stories I drew a little slice of life which was directly told to me by them or which I jealously stored in my memory.

I am sure that the same narrative thread I tried to keep constant in my four short stories will also be present in some of our readers’ lives, whether it’s clearly visible or hiding. That thread is linking the experiences of the people who are reading these short stories and that of the one writing them. With the aim of trying to find these correspondences and making these stories as accessible as possible, I translated them into English.

My name is Alessia, I was born on a summer morning twenty-five years ago in a little town near Milan and I’m a linguistic mediation student. A few years ago, the city of Bologna became my second home because that’s where I’ve been studying. Living away from home gave me the opportunity to make new experiences such as sharing a house with five other students my age and dedicating myself to the activities I love: writing and translating. I like to listen to what other people want to share and I like pondering all the different little details of words which change according to the context in which they’re used, even on a cultural level. That’s why, in the near future, I would like to mix my listening skills with my translation and writing skills as much as possible in order to make it my job.

Quattro appuntamenti per conoscermi
di Alessia Marinoni

Una storia di insicurezze e app di incontri

Leggi il racconto sul nostro blog
Four dates to get to know me
by Alessia Marinoni

A story about insecurity and dating apps

Read the story on our blog
La lezione di educazione sessuale
di Alessia Marinoni

Ovvero, una liceale alle prese con la sua prima volta

Leggi il racconto sul nostro blog
Sex education
by Alessia Marinoni

Or, a high school girl struggling with her first time

Read the story on our blog
In coda a questa newsletter dobbiamo purtroppo darvi una brutta notizia. Dopo 29 anni di tregua il Marocco ha interrotto il cessate il fuoco sancito da un accordo del 1991, durante una manifestazione di civili saharawi nell'area cuscinetto di El Guerguerat. Sono ripresi gli scontri, nell'area del Sahara Occidentale, tra il Fronte Polisario e le truppe marocchine. Come ricorderete siamo molto legati al popolo saharawi e siamo davvero addolorati per questa guerra che sembra ormai inevitabile. Ci auguriamo che si possa, al più presto, trovare una soluzione pacifica e che il referendum che dovrebbe sancire il diritto all'autodeterminazione del popolo saharawi, procrastinato dolosamente per anni con la complicità della comunità internazionale, possa presto essere realtà. Se vuoi saperne di più inviaci una email e ti invieremo tutto il materiale a nostra disposizione, oltre che i diari della nostra missione nei campi.
Inoltre puoi firmare la petizione a questo link
Vi ringraziamo per aver letto fin qui e vi diamo appuntamento alla prossima settimana. Con affetto
lo staff di Instant Documentary
 
Facebook
Vimeo
Link
Twitter
Website
Copyright © 2020 Instant Documentary, All rights reserved.


Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list.

Email Marketing Powered by Mailchimp